Vai al contenuto Vai al menu Vai al menu delle pagine Vai al menu di sezione
Dolomiti Unesco World Natural Hertage
Home » News » Danni da maltempo nel Parco
 

Danni da maltempo nel Parco

News di mercoledì 7 novembre 2018

La forte ondata di maltempo dei giorni scorsi ha toccato anche il territorio del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino.

I tecnici del Parco hanno eseguito dei primi sopralluoghi, anche se, stante la situazione, non è stato possibile raggiungere molte zone del Parco per la valutazione dello stato complessivo delle infrastrutture, della sentieristica e delle formazioni boscate.

Si ritiene tuttavia che, stante la situazione che vede intere aree boscate interessate da caduta alberi e locali smottamenti, la maggior parte dei sentieri del Parco non sia percorribile, e pertanto si consiglia di non effettuare escursioni in questo periodo.

Le strutture dei Centri visita del Parco di Paneveggio, di San Martino di Castrozza e di Villa Welsperg non non hanno subito danni.

Danni vengono registrati ad alcune strutture all'interno dei percorsi tematici del Parco, dove le squadre degli Operai dell'Ente Parco sono al lavoro per il ripristino secondo quanto è possibile fare in questa fase.

Nell'area delle antiche opere di presa della centrale "Boaletti" in località "Madonna della luce", rimesse in funzione a scopi dimostrativi dal Parco, si registrano alcuni danni, dovuti al fatto che il canale di adduzione alla vasca è stato intasato da materiale portato dalle acque del vicino torrente.

Il Sentiero delle "Muse Fedaie", in Val Canali, è stato parzialmente liberato dagli Operai dalle cadute di piante che non hanno toccato comunque le singole postazioni. Non è comunque percorribile la parte alta del Sentiero, ma solo la parte dalla Villa al Laghetto Welsperg.

Sul "Sentiero Etnografico del Vanoi", si registrano dei danni importanti alla roggia della Segheria di Valzanca, a Ponte Stel, dove saranno richiesti dei lavori più specifici in fase di valutazione.

Sempre sul Sentiero Etnografico alcuni schianti di alberi si sono verificati presso gli edifici di "Prà dei Tassi"; la situazione è stata comunque ripristinata.

I boschi all'interno dell'area protetta hanno subito dei danni ingenti che sono in via di valutazione e quantificazione da parte del personale del Parco e riguardano in particolare la Val Canali e la Val Pradidali, l'area di Paneveggio, soprattutto nel versante destro, ma dove non è percorribile anche il Sentiero Marciò nei pressi del Centro Visitatori, e la zona del Vanoi.

Nelle foto è possibile vedere alcuni dei contesti colpiti dal maltempo.

Per eventuali informazioni circa le aperture dei Centri visita potete contattare gli Uffici dell'Ente Parco al numero 0439 64854