Le Specie

La Rete “Natura 2000” è un sistema di aree destinate alla conservazione della diversità biologica presente nel territorio dell’Unione Europea e in particolare alla tutela di una serie di habitat, specie animali e vegetali ritenute meritevoli di protezione a livello continentale. È in questo contesto che il Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martno, in occasione della revisione del Piano del Parco, ha assunto specifiche Misure di Conservazione, che riguardano le specie vegetali e animali. La base normativa sulla quale è fondata la ReteNatura 2000 è costituita dalle diretve comunitarie 92/43/CEE (Diretva Habitat) e 79/409/CEE (Diretva Uccelli), recepite anche a livello nazionale, rispettivamente con il D.P.R. 357/97 (modificato e integrato dal D.P.R. 120/2003) e con la L.N. 157/92.

Le Specie Vegetali

Allegato II. Specie di interesse comunitario la cui conservazione prevede la creazione di ZSC
ORCHIDACEAE Cypripedium calceolus L.


Allegato IV. Specie di interesse comunitario che richiedono una protezione rigorosa


CAMPANULACEAE,*Campanula morettiana Reichenb. ,*Physoplexis comosa (L.) Schur.

Allegato V. Specie di interesse comunitario il cui sfruttamento o prelievo potrebbe portare a misure di gestione

Sphagum L.ssp. tranne S. pylasii, Lycopodium ssp., Galantus nivalis, Arnica montana, Artemisia genipi, Gentiana lutea

Le Specie Animali

Le specie di interesse comunitario inserite nell’Allegato I della Diretva Uccelli e nell’Allegato II della Diretva Habitat presenti nel territorio del Parco Paneveggio Pale di San Martno sono quelle riportate di seguito: 16 specie di uccelli, 2 di invertebrati, 2 di pesci e 2 di mammiferi.

Uccelli

Aegolius funereus Civeta capogrosso, Alectoris graeca saxatlis Coturnice, Aquila chrysaetos Aquila reale, Bonasa bonasia Francolino di monte, Bubo bubo Gufo reale, Crex crex Re di quaglie, Dryocopus martus Picchio nero, Emberiza hortulana Ortolano, Glaucidium passerinum Civeta nana, Lagopus mutushelvetcus Pernice bianca, Lanius collurio Averla piccola, Pernis apivorus Falco pecchiaiolo, Picoides tridactylus Picchio tridatlo, Picus canus Picchio cenerino, Tetrao tetrix tetrix Gallo forcello, Tetrao urogallus Gallo cedrone

Invertebrati

Austropotamobius pallipes Gambero di fume, Euphydryas aurinia

Pesci

Cotus gobio Scazzone, Salmo (trutta) marmoratus Trota marmorata

Mammiferi

Barbastella barbastellus Barbastello, Myots myots Vespertlio maggiore

Specie animali che richiedono una protezione rigorosa

Benché, sulla base dell’art. 6 della Diretva Habitat, le uniche specie che richiedono l’individuazione di specifche misure di conservazione e/o piani di gestione siano quelle sopra menzionate, per completezza si riportano di seguito l’elenco delle specie animali di cui è nota la presenza nei Sit Natura 2000 ricompresi nel territorio del Parco.

Invertebrati

Parnassius apollo, Parnassius mnemosyne, Lopinga achine

Anfibi

Salamandra atra Salamandra alpina, Bombina variegata Ululone dal ventre giallo

Rettili

Lacerta viridis Ramarro Segnalato, Podarcis muralis Lucertola muraiola, Coluber viridifavus Biacco Non rilevata, Coronella austriaca Colubro liscio, Natrix tassellata Natrice tassellata (non rilevata)

Mammiferi

Dryomis nitedula Driomio, Muscardinus avellanarius Moscardino, Myots bechsteinii Vespertlio di Bechstein, Myots daubentonii Vespertlio di Daubenton, Myots blythii Vespertlio di Blith, Dat aggregat con la specie Myots myots, Myots mystacinus Vespertlio mustacchino, Myots natereri Vespertlio di Naterer Segnalato, Pipistrellus pipistrellus Pipistrello nano, Nyctalus noctula Notola comune, Nyctalus leisleiri Notola di Leisler, Eptesicus serotnus Serotno comune, Barbastella barbastellus Barbastello, Plecotus auritus Orecchione SIC Lagorai Orientale – Cima Bocche, Plecotus macrobullaris Orecchione alpino

Condividi questa pagina