Diario Vegetale

Il dizionario definisce il sostantivo Diario come: quaderno in cui si annotano giorno per giorno le osservazioni e gli avvenimenti che si ritengono più importanti.

Se lo decliniamo al vegetale, ne viene fuori un resoconto stagionale di piccoli avvenimenti legati alle piante e all’uomo. Il modesto intento diventa poi quello di “mettere in luce alcuni avvenimenti significativi di questa stagione vegetativa ormai in declino, razzolando fra le categorie del “già visto” e del “già visto ma non me n’ero accorto”. Oppure in quella categoria delle cose nuove, spesso utili a ritarare la percezione dei nostri dintorni che pensia­mo di conoscere fino in fondo.”

Il diario è racconto. Ma è anche ascolto, osservazione attenta, riflessione. Aspetti che ritroviamo tutti in questo diario speciale. Il “diario vegetale” è curato da Maurizio Salvadoriche si occupa di ricerca e conservazione presso il Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino. Le piante e i fiori di questa area protetta, l’avvicendarsi delle stagioni, e così i piccoli e grandi cambiamenti dentro la natura.

“Intendo – sottolinea  MaurizioSalvadori nell’introduzione – richiamare alcuni elementi di storie elementari che ritengo degne di nota, sia per questioni strettamente professionali che per motivi puramente esistenziali… Questo Diario spara nel mucchio degli avvenimenti vegetali e ne centra solo alcuni fra i tanti che le stagioni mi hanno offerto, non necessariamente i più importanti ma spero utili a stuzzicare la curiosità del fuori porta”.Questi “avvenimenti vegetali” che incontriamo nel diario, sono tutti accompagnati da fotografie e da puntuali descrizioni. Un cammino lungo i sentieri e i luoghi del Parco, un particolareggiato resoconto stagionale di piccoli e grandi avvenimenti legati alle piante e all’uomo. L’intento è quello di mettere in luce alcuni fatti significativi della stagione vegetativa ormai passata; osserva il curatore del diario: “razzolando fra le categorie del già visto e del già visto ma non me n’ero accorto. Oppure in quella categoria delle cose nuove, spesso utili a ritarare la percezione dei nostri dintorni che pensiamo di conoscere fino in fondo”.

Diario vegetale 2016

Diario vegetale 2017

Diario vegetale 2018

 

 

 

Condividi questa pagina