Scuole dei Comuni del Parco: proposte

Varie sono le proposte che anche quest’anno il Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino presenta agli Istituti scolastici locali, con la particolare attenzione ai giovani cittadini di questi territori e la disponibilità di sempre a svolgere gratuitamente percorsi educativi inerenti la scoperta e la conoscenza del Parco attraverso incontri in classe, in laboratorio o in ambiente naturale.

I plessi scolastici interessati alla iniziativa e alla gratuità sono quelli nei Comuni appartenenti al territorio del Parco: Canal San Bovo, Imer, Mezzano, Primiero-San Martino di Castrozza, Sagron Mis, Moena, Predazzo

I plessi facenti parte degli Istituti Comprensivi di Predazzo e Ladino di Fassa ma di Comuni diversi da quelli sopracitati, possono fare richiesta di adesione ai programmi, ma i servizi educativi avranno il costo di € 5 o € 10 ad alunno a seconda del percorso didattico scelto.

Nella brochure Proposte per le scuole locali oltre alle proposte del Parco si trovano anche alcuni percorsi didattici elaborati dall’Istituto Internazionale per l’Educazione alla Terra* (uno tra i quali è possibile richiederlo in aggiunta ad un altro percorso). In una sezione distinta della Brochure vi sono le proposte dell’Associazione Ecomuseo del Vanoi che possono essere richieste in aggiunta ad una del Parco.

Per informazioni telefonare al numero 0439/764640 o mandare una e-mail all’indirizzo elena.luise@parcopan.org.

Per richiedere un percorso didattico inviare via fax (0439/762419) o via e-mail all’indirizzo elena.luise@parcopan.org il Modulo scaricabile in questa pagina debitamente compilato (non si accettano richieste telefoniche).

_______________________________________________________________________________________________________________________________________
* L’I.I.E.T. è un’organizzazione no profit, che progetta, promuove e diffonde un nuovo modo di “insegnare la natura”, mediante programmi ed attività di elevato valore educativo, focalizzati a costruire comprensione, apprezzamento e responsabilità nei confronti della natura e delle sue forme di vita, per stimolare comportamenti più compatibili con il rispetto dell’ambiente naturale.

Condividi questa pagina