Vai al contenuto Vai al menu Vai al menu delle pagine Vai al menu di sezione
Dolomiti Unesco World Natural Hertage
Home » Comunicazione » Piano delle attività
 

Piano delle attività

Il "Piano delle Attività" dell'Ente Parco si apre con il quadro normativo di riferimento e l'illustrazione degli strumenti di programmazione.

La Provincia autonoma di Trento, a partire dall'esercizio 2016, procede nell'attuazione alla disciplina dettata dal Decreto Legislativo 23 giugno 2011, n. 118, Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, recependola e applicandola nel proprio ordinamento.

Questo Decreto costituisce una tappa importante nel processo di modernizzazione e di razionalizzazione dell'intero sistema pubblico statale e di tutti gli enti formanti la pubblica amministrazione.

La Provincia, in forza delle proprie potestà statutarie, attua la disciplina statale, uniformandosi alla stessa, adottando tuttavia una serie di norme di specificazione ed integrazione, introdotte attraverso una sostanziale integrazione della legge di contabilità provinciale.

Alcune norme specifiche riguardano l'adeguamento degli ordinamenti degli enti strumentali provinciali al nuovo sistema contabile armonizzato.

Tra questi ultimi, l'articolo 78 bis 2 della Legge di Contabilità provinciale, così introdotto, prevede che gli enti strumentali applichino le disposizioni del Decreto Legislativo n. 118/2011, e le disposizioni provinciali integrative, "...anche in deroga alle norme contenute nelle leggi istitutive, gli enti strumentali applichino le disposizioni del Decreto Legislativo n. 118/2011, e le disposizioni provinciali integrative, "...anche in deroga alle norme contenute nelle leggi istitutive, negli statuti degli enti o nelle disposizioni che ne disciplinano l'organizzazione e il funzionamento".

Alle norme statali e provinciali, a decorrere dal 1 gennaio 2016 anche l'Ente Parco ha adeguato i propri strumenti di gestione, prevedendo tra l'altro la redazione, nell'ambito del bilancio triennale di previsione, del Piano delle Attività, documento volto ad illustrare con modalità non tecniche le previsioni di attività dell'Ente lungo un triennio.

Nella prima parte del Piano delle attività, "L'Ente Parco: Territorio, Organizzazione, Attività" vengono descritti i principali elementi del contesto di riferimento, territoriale, ambientale e socio-economico, entro il quale opera l'Ente ponendo particolare attenzione alle condizioni interne ed esterne che caratterizzano l'azione ed alla sua organizzazione nel quadro di una visione prospettica..

Nella Seconda Parte "Strategia per il triennio" sono indicati gli elementi e le principali scelte di programma della amministrazione da realizzare nel periodo di riferimento.

La Terza Parte "L'operatività dell'Ente nel 20.." illustra gli obiettivi di tale strategia che si concretizzano nel primo anno di riferimento della programmazione.

Questa sezione deve, per disposizione normativa, essere pienamente coerente con gli elaborati contabili del bilancio: in altri termini deve necessariamente fare riferimento alle risorse concretamente disponibili per l'anno considerato.

Piano delle attività 2016 - 2018 Piano delle attività 2016 - 2018 335.9 KB - 542 dws Scarica il PDF


Piano delle attivita' 2017-2019 Piano delle attivita' 2017-2019 337.3 KB - 55 dws Scarica il PDF