Vai al contenuto Vai al menu Vai al menu delle pagine Vai al menu di sezione
Dolomiti Unesco World Natural Hertage
Home » Scuola » Esperienze da 2 a… » 2 Area storico-antropologica » 2.1 IL PARCO E L’UOMO
 

2.1 IL PARCO E L’UOMO

Obiettivi: avvicinarsi e conoscere questo territorio dal punto di vista antropologico, storico ed etnografico per capire come le genti qui vissute abbiano interagito con il difficile ambiente montano sfruttandone le risorse e trasformandone il paesaggio.

Modalità di lavoro: escursioni guidate, attività interattive sul campo, visite a percorsi e spazi allestiti.

Luogo: Val Canali


Primo giorno

(programma predefinito e non modificabile)

- Introduzione al parco, l'uomo e il paesaggio

- Visita alla “Porta della Val Canali”

- Percorso Muse Fedaie (come l'uomo influisce sulla biodiversità con la creazione di nuove razze animali e varietà vegetali e la formazione di nuovi ambienti)


MODULI COLLEGATI (a scelta)

2.1.1 L'UOMO E IL PAESAGGIO: LA MALGA, IL BOSCO (durata: 1 giornata)

- L'alpeggio e la sua importanza nell'economia di montagna

- La vita e i prodotti della malga: visita alla Malga Canali e alla stalla

- Attività di caseificazione con degustazione

- Escursione per osservare il bosco come ambiente coltivato. Considerazioni sulla gestione della foresta da parte dell'uomo

- Lavori legati al bosco: esbosco, con dimostrazione dell'utilizzo del cavallo norico

2.1.2. UN PARCO FANTASTICO (durata: 1 giornata)

- Visita al Tabià a Prà Cimerlo con l'allestimento sulla “Frabica delle scritture”: esempi di scrittura popolare alpina

- Buzzati e le Dolomiti: questo genio letterario raccontato attraverso la lettura di suoi brani nei luoghi dei suoi racconti

- Leggende della Val Canali

2.1.3 LA GRANDE GUERRA

(durata: 1 giornata con spostamento in zona Passo Rolle: solo in autunno o tarda primavera)

- La Grande Guerra sul fronte Dolomitico

- Visita ad alcune postazioni di guerra

- Eventuale visita ad un piccolo museo della Grande Guerra

- Letture tratte da diari di soldati