Vai al contenuto Vai al menu Vai al menu delle pagine Vai al menu di sezione
Dolomiti Unesco World Natural Hertage
Home » Comunicazione » I quaderni del Parco » 11. Giacomo Castelrotto e la signoria dei Welsperg in Valle di Primiero
 

11. Giacomo Castelrotto e la signoria dei Welsperg in Valle di Primiero

  • A cura di Enrico Lidia Bertagnolli
  • Titolo completo: Giacomo Castelrotto e la signoria dei Welsperg in Valle di Primiero
  • Data di pubblicazione: 2011
  • N. pag.: 191
  • Oggetto di questo lavoro è una fonte amministrativa datata 1564-1565: L'inventario, qual altri chiamano urbario, delle ragioni e intrade del Castel dela Preda dela Val de Premer redatto tra il 1564 e il 1565. Il castello in questione è il castello della Pietra, qui assunto a simbolo dell'intera giurisdizione della valle di Primiero, lembo nord-orientale del Trentino contemporaneo. Il documento in questione - una ricognizione sistematica dei diritti e dei beni dei signori di Welsperg in valle di Primiero - è opera del capitano Giacomo Castelrotto, esponente di una modesta famiglia della nobiltà valsuganotta dedita prevalentemente all'attività notarile e funzionariale al servizio delle famiglie nobili titolari di giurisdizioni nei Cosiddetti Confini italiani e nel principato vescovile di Trento.